Milano, traffico di droga: 45 arresti. Sicurezza, attesi 150 soldati

1' di lettura

L'arrivo dei militari è previsto entro la fine di questa settimana. Pattuglieranno anche la zona di via Padova

La polizia ha arrestato 45 persone a Milano nel corso di un'operazione per traffico internazionale di droga. Gli agenti della squadra mobile di Milano, la cui indagine è iniziata nel novembre 2013, hanno scoperto un gruppo, composto in prevalenza da italiani e sudamericani, attivo nell'importazione e nello spaccio di droga a Milano. La cocaina veniva importata dal Perù e dall'Olanda, mentre la marijuana proveniva dall'Albania. La notizia arriva nello stesso giorno in cui viene definito il piano per la sicurezza nel capoluogo lombardo che prevede l'impiego di 150 soldati, in arrivo entro la fine di questa settimana.

 

Pattuglie miste con soldati in via Padova - Tre zone periferiche della città di Milano verranno presidiate con pattuglie miste, formate da uomini di polizia o Carabinieri con elementi dell'esercito. "Si tratta della zona di via Padova, la zona di Corvetto e la zona di San Siro" ha spiegato il prefetto Alessandro Marangoni al termine del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuto in prefettura.

 

Chi sono gli arrestati - L'operazione ha permesso di identificare, all'interno dell'organizzazione, un gruppo di cittadini italiani che si occupava del traffico di droga nei comuni a nord di Milano ed un gruppo di cittadini sudamericani che invece gravitava nelle zone di via Padova e Villa San Giovanni.

Leggi tutto