Olbia, un feto tra le lenzuola dell'ospedale di Nuoro in lavanderia

(Foto d'archivio, Getty Images)
1' di lettura

L’allarme è stato lanciato da una dipendente dell’azienda che si occupa di pulizie per ospedali, ristoranti e alberghi

Un feto di circa tre mesi è stato trovato tra la biancheria sporca recapitata in una lavanderia industriale di Olbia. L’allarme è stato lanciato da una dipendente dell’azienda, che si occupa di pulizie per ospedali, ristoranti e alberghi: secondo le prime ricostruzioni le lenzuola provenivano dal nosocomio di Nuoro. Sul luogo indagano la Polizia e la magistratura.

 

In corso le prime indagini - La Squadra Mobile di Nuoro sta in queste ore conducendo un’ispezione nel reparto di Ginecologia e Ostetricia. Gli agenti starebbero cercando di capire come sia stato possibile che il feto sia arrivato fino alla lavanderia, acquisendo documenti e sentendo il personale dell’ospedale: non si esclude un errore di chi materialmente doveva occuparsene, o che una gestante abbia abbandonato l’embrione di nascosto.

Leggi tutto