Migranti, naufraga gommone: recuperati sei cadaveri

1' di lettura

La tragedia a 30 miglia dalle coste libiche. Intervenuta la Guardia costiera italiana

Sono sei i cadaveri recuperati fino ad ora dalla Aquarius, la nave della Ong italo-tedesca Sos Mediterranee, nelle operazioni di ricerca e soccorso di un gommone naufragato a circa 30 miglia dalle coste libiche. Altri 114 migranti, tutti provenienti dall'Africa occidentale, sono stati tratti in salvo.

 

La Guardia Costiera italiana, che ha inviato sul luogo del naufragio numerose unità, sta coordinando i soccorsi. Secondo quanto si è appreso, una petroliera che si trovava in zona ha avvistato i migranti e ha dato l'allarme.

 

Sul posto, sono stati fatte confluire numerose altre navi poichè è molto probabile, secondo fonti della stessa Guardia Costiera, che alcune decine di migranti siano finiti in acqua. Il gommone era in pessime condizioni strutturali e alcuni di coloro che sono stati salvati sono stati trovati aggrappati all'unica parte dell'unità che ancora emergeva dall'acqua.

Leggi tutto