Nelle Marche e in Umbria si torna a scuola, ma la terra trema ancora

1' di lettura

In aula i ragazzi di Norcia (ospitati nei moduli-container), S. Benedetto, Macerata e Ascoli Piceno. Intanto nella notte registrata una scossa di magnitudo di 4.0. SPECIALE

Dopo la paura si torna a scuola. Dopo la forte scossa del 30 ottobre (SPECIALE - MAPPA - FOTO - VIDEO), a Norcia e in altri comuni colpiti dal sisma (San Benedetto, Macerata e Ascoli Piceno) si torna tra i banchi. Ad ospitare la nuova scuola saranno i moduli-container, dove stamattina sono riprese le lezioni per molti studenti della città.

 

La terra continua a tremare - Intanto però la terra continua a tremare. Oltre trenta scosse sono state registrate, la notte scorsa, nelle zone giàcolpite dal terremoto. La più forte, di magnitudo 4, è stata registrata dall'Ingv alle ore 2.33: i comuni più vicini all'epicentro sono stati Castelsantangelo sul Nera (Macerata), Norcia (Perugia) e Ussita (Macerata).

Leggi tutto