Firenze, check-up antisismico per il campanile di Giotto

La facciata del Duomo di Firenze con il campanile di Giotto (Getty Images)
1' di lettura

Il progetto prevede il monitoraggio per un anno,  con tecniche molto avanzate,  anche delle altre opere del complesso di Santa Maria del Fiore: la cupola di Brunelleschi e il battistero

Per la prima volta uno dei più famosi monumenti italiani, il campanile di Giotto di Firenze, sarà sottoposto ad un check-up completo per accertarne le capacità di resistenza sismica. Le operazioni di monitoraggio saranno effettuate da un gruppo tecnico-scientifico costituito su mandato dell'Opera di Santa Maria del Fiore: a partire da novembre 2016 e per un anno verranno analizzati, oltre alla resistenza sismica in senso stretto, staticità, sistema di fondazione, degrado dei materiali e condizioni del terreno su cui poggia il monumento.

 

Il progetto - Il check-up del campanile di Giotto fa parte di un progetto più ampio che prevede un monitoraggio completo dei maggiori monumenti che costituiscono il complesso di Santa Maria del Fiore: oltre al campanile, anche la cupola di Brunelleschi e il battistero. I lavori saranno svolti in collaborazione con la Soprintendenza ai beni architettonici usando la tecnologia più avanzata disponibile a livello internazionale.

 

Al via anche i lavori sulle facciate - Accanto alle analisi sismiche sono partiti anche i consueti lavori di controllo delle superfici marmoree esterne dei monumenti, che termineranno entro due settimane. Questo ulteriore monitoraggio è effettuato dall'Opera di Santa Maria del Fiore fin dalla sua fondazione nel 1296 e permette di verificare nel dettaglio lo stato di degrado delle facciate, dovuto soprattutto alle intemperie, e di pianificare eventuali interventi di restauro necessari. Si tratta di un tipo di analisi che dal 2015 viene effettuata semestralmente: per raggiungere le zone più alte della cupola e del campanile, che supera gli 84 metri di altezza, quest'anno sarà impiegata un'autogru con un braccio di 104 metri.

Leggi tutto