Equitalia, buste sospette in alcune sedi: impiegati in ospedale

Foto d'archivio (LaPresse)
1' di lettura

Ad Aosta dieci dipendenti sono stati portati in Pronto Soccorso per controlli: hanno inalato una polvere non ancora identificata, ma per adesso non presentano sintomi di intossicazione. Pacchi sospetti anche a Milano, Torino, Bologna, Biella e Verbania

Alcune buste contenenti sostanze non ancora identificate sono state recapitate alle sedi di Equitalia a Milano, Torino, Bologna, Biella, Verbania e Aosta. Proprio in quest’ultima città dieci dipendenti sono stati portati in Pronto Soccorso per controlli di sicurezza, dopo che dalla busta è uscita una polvere sospetta. Per il momento, comunque, non presentano sintomi di intossicazione. 

Sul luogo Carabinieri e Vigili del Fuoco - A Torino, invece, lo scanner dei vigili del fuoco ha rivelato materiale organico nella posta. A Biella, invece, venti impiegati sono stati messi precauzionalmente in isolamento. Nei luoghi colpiti sono scattati i protocolli di sicurezza: sono intervenuti i Carabinieri e il nucleo Nbcr (Nucleare,biologico, chimico e radiologico) dei Vigili del Fuoco.

Leggi tutto