Roma, si stacca la porta di un treno della metro B: due contusi

Foto d'archivio
1' di lettura

Una terza persona sarebbe in stato di shock. L’incidente avvenuto mentre il treno entrava alla stazione Piramide, in direzione Laurentina

L’anta di una porta di un convoglio della metro B di Roma  si è staccata dal treno mentre questo era in arrivo alla banchina della stazione Piramide, in direzione Laurentina. Ci sarebbero due persone contuse e una terza in stato di shock. Lo ha reso noto l’Atac.

 

Il comunicato di Atac - "Il treno stava uscendo dalla galleria quando, per cause ancora da precisare, è avvenuto il distacco - si legge nel comunicato di Atac- Limitate le conseguenze sia per i passeggeri che per il servizio. Due viaggiatori hanno riportato contusioni a causa della concitazione del momento, un  terzo è in stato di shock. Il servizio non è mai stato interrotto. Il  treno è stato condotto al deposito per le verifiche di rito" conclude Atac. L'azienda ha comunicato che è stata avviata un’indagine interna.

 

Assessore alla Mobilità: "Azionato freno di emergenza" - Secondo quanto scrive l'assessore capitolino alla Mobilità Linda Meleo sul suo profilo Facebook: "Da una prima ricostruzione sembrerebbe che qualcuno abbia azionato intempestivamente il freno di emergenza. Questo ha causato la fuoriuscita delle porte di circa 5 cm rispetto la 'sagoma' del vagone. Una delle ante, fuoriuscendo, ha incontrato un ostacolo - verosimilmente la banchinetta di emergenza - e per questo si e' staccata". "Non si è trattato quindi - prosegue l'assessore - di un problema legato alla manutenzione ma ho comunque chiesto ad Atac che sia avviata una revisione delle porte dei treni delle metro cosi' come già fatto per la Roma-Lido".

Leggi tutto