'Ndrangheta: 14 arresti tra Calabria, Roma e Firenze

Foto d'archivio
1' di lettura

I reati contestati vanno dall'associazione per delinquere di tipo mafioso all'omicidio

Dalle province di Reggio Calabria e Catanzaro fino a Roma e Firenze: sono queste le zone coinvolte nella maxi operazione dei Carabinieri del Nucleo investigativo del Gruppo di Locri contro la 'ndrangheta, che ha preso avvio nelle prime ore di oggi, giovedì 20 ottobre e ha portato agli arresti di 14 persone, tutte affiliate alla cosca di 'ndrangheta Ruga di Monasterace.

 

Diversi i reati contestati- Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip del Tribunale di Reggio Calabria e ha permesso di smantellare una cosca ramificata in diverse parti d'Italia. I reati contestati alle persone destinatarie dell'ordinanza di custodia cautelare vanno dall'associazione per delinquere di tipo mafioso e dall'omicidio al favoreggiamento personale, danneggiamento, rapina, estorsione, detenzione e porto illegali di armi e detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
 

Leggi tutto