Terremoto, scossa di magnitudo 4.1 tra Norcia ed Accumoli

1' di lettura

Non si registrano danni. Secondo la Protezione civile il 30% degli edifici risulta inagibile. Terremoto in Grecia avvertito anche in PugliaLunedì 24 ottobre, alle 20.20, "L'Italia trema", la nuova inchiesta di Sky TG24

Una nuova scossa è stata avvverita nelle zone dell'Italia centrale già colpite dal sisma del 24 agosto (LO SPECIALE - LE FOTO - I VIDEO). Un terremoto di magnitudo 4.1 è stato registrato verso le 11.32 tra Norcia, Accumoli e Arquata del Tronto. Il sisma è stato avvvertito anche in Abruzzo, nello specifico a Teramo e in alcune zone dell'Aquila. Si tratta di una delle scosse più forti dello sciame sismico che continua a imperversare tra Lazio, Marche e Umbria. Non si registrano, in ogni caso, danni o feriti.

Primo consiglio comunale ad Amatrice dopo il terremoto - Nonostante le scosse gli abitanti delle città colpite cercano di tornare alle loro attività quotidiane.Domenica sera, ad Amatrice, la prima riunione del consiglio comunale dopo il terremoto presso la tensostruttura allestita al campo sportivo Paride Tilesi. All'ordine del giorno, anche l'erogazione di sostegni al reddito di cittadini che a causa del terremoto sono stati costretti a sospendere le proprie attività lavorative, come nel caso di moltissimi commercianti.

 

Trenta per cento di edifici non agibile - Continuano anche le verifiche di agibilità sugli edifici pubblici e privati danneggiati dal sisma. Ad oggi si sopralluoghi sugli edifici privati sono stati oltre 25mila. Circa il 50% è risultato agibile, mentre circa 1300 risultano inagibili per rischio esterno, il 30% è inagibile mentre il restante 15% è temporaneamente o parzialmente inagibile.

 

Terremoto in Grecia avvertito anche in Puglia - Non si registrano invece danni a cose o persone nel Salento, dove ieri sera intorno alle 22.15 è stata avvertita la scossa di terremoto di magnitudo 5.2 con epicentro nella zona di Ioannina, in Grecia, non distante dal confine con l'Albania. Il sisma è avvenuto a circa 20 chilometri di profondità ed è stato avvertito in tutta la Puglia, in particolare nella provincia di Lecce.
 

Lunedì 24 ottobre, alle 20.20, "L'Italia trema", la nuova inchiesta di Sky TG24,  in streaming anche sul nostro sito 


 

Leggi tutto