Alitalia: “No ai Galaxy Note 7 sui nostri voli”

1' di lettura

La compagnia aerea italiana ha deciso di proibire l’imbarco del modello Samsung, la cui vendita è stata bloccata e la produzione sospesa a causa dell'esplosione delle batterie

Niente più Galaxy Note 7 a bordo. Lo ha deciso Alitalia dopo i casi di esplosione dei telefoni prodotti da Samsung, che hanno portato alla sospensione della produzione dello smartphone: in un comunicato della compagnia si legge come “la decisione di proibire il trasporto di questi dispositivi è stata presa in seguito alla disposizione urgente emanata ieri dal Dipartimento dei Trasporti statunitense che, per garantire i massimi standard di sicurezza a bordo, ha vietato gli smartphone Galaxy Note 7 su tutti gli aerei negli Stati Uniti”.

 

Il volo evacuato - Nei giorni scorsi Alitalia aveva già vietato il trasporto del telefono nei bagagli da stiva o come spedizione cargo, dopo la notizia di un aereo della Southeast Airlines evacuato a Louisville per il fumo proveniente dalla batteria di un Note 7.

 

Leggi tutto