Incidente in montagna, precipitano dal Cervino: morti due alpinisti

1' di lettura

A provocare la morte dei due alpinisti potrebbe essere stata una caduta di sassi

Sono precipitati sul versante sud del Cervino mentre salivano la via Deffeyes e si sono schiantati contro le rocce. Ottavio Gerard, presidente delle guide alpine del Cervino, e Joel Déanoz, maestro di sci, erano partiti giovedì 6 ottobre per l'impegnativa ascensione ma alla sera non hanno fatto rientro ed è scattato subito l'allarme. Nella mattina di venerdì il soccorso alpino valdostano ha avvistato e recuperato i due corpi, che sono stati trasportati ad Aosta.

 

Le vittime - Erano entrambi esperti alpinisti e grandi conoscitori delle pareti del Cervino. Gerard Ottavio, 40 anni, presidente della Società delle Guide del Cervino, stava accompagnando l'amico Joel Déanoz, 36 anni, maestro di sci e direttore della scuola di Breuil-Cervinia. 


L'incidente - A provocare la morte dei due alpinisti potrebbe essere stata una caduta di sassi. L'incidente si è verificato a 3.900-4.000 metri mentre i corpi sono stati recuperati a 3.600 metri di quota, per una caduta di alcune centinaia di metri. La via Deffeyes è considerata una delle più impegnative del Cervino con 4-5 ripetizioni finora realizzate.

Leggi tutto