Milano, si costituisce pirata della strada: aveva travolto due ragazze

L'incidente in un fermo immagine della Polizia (Fotogramma)
1' di lettura

Nella notte tra sabato e domenica un suv si era schiantato con un motorino in Piazzale Cantore ed era fuggito. Il conducente, dopo la diffusione del video dell’incidente, si è presentato alla polizia locale. Si tratta di un militare 27enne. Le due ferite non sono più in pericolo di vita

Si è costituito alla polizia locale di Milano il pirata della strada che era fuggito dopo aver travolto col suo suv due ragazze in motorino. Nella notte tra sabato e domenica aveva investito a un incrocio di Piazzale Cantore le due ragazze ed era scappato.

 

Mercoledì pomeriggio, dopo che le forze dell’ordine avevano diffuso il video per cercare di rintracciarlo, il pirata si è presentato alle forze dell’ordine. Si tratta di un ragazzo di 27 anni. Sarebbe un giovane militare dell’Aeronautica. Proprio oggi  l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza e il comandante della polizia locale Antonio Barbato avevano rinnovato l'invito all responsabile a costituirsi.

 

 

Le ragazze non sono in pericolo di vita - Insieme all'appello era stato diffuso anche il video con le immagini dell'incidente. La conducente del motorino  ha riportato lesioni gravissime, ma non è più in pericolo di vita, la passeggera invece è stata ferita in modo meno serio. Le condizioni delle ragazze, entrambe ricoverate in ospedale, sono migliorate nelle ultime ore. 

 

Per il conducente dell'automobile si configura il reato di omissione di soccorso a cui potrebbe aggiungersi quello di lesioni gravissime se la prognosi della ragazza investita dovesse superare i 40 giorni.

Leggi tutto