Auto sui passanti nel Sassarese: 32 feriti. Conducente accoltellato

La Fiat Panda piombata sui passanti
1' di lettura

Strage sfiorata a Nule dove un uomo ha perso il controllo della vettura travolgendo decine di persone. Tra queste anche un bambino di 11 mesi. L’autista, positivo all'alcol test, è stato salvato dal linciaggio della folla

Un'auto è piombata durante la notte sulle persone che partecipavano alla festa patronale a Nule, in provincia di Sassari, provocando 32 feriti. Tra questi ci sarebbe anche un bambino di 11 mesi.

Salvato da un tentativo di linciaggio
- Al volante della vettura un veterinario originario di Orune (un piccolo comune del Nuorese) rimasto ferito e salvato dai carabinieri dal linciaggio della folla.Secondo gli accertamenti delle forze dell'ordine l'uomo, alla guida della sua Fiat Panda, avrebbe  perso  il controllo della sua auto a causa di "un malore provocato dallo  stato di ebbrezza conseguente all'assunzione di una rilevante quantità di sostanze alcoliche". Il tasso alcolemico rilevato è risultato  essere quasi 5 volte superiore al limite consentito. Dopo lo scontro è stato estratto dalla macchina e accoltellato, ma i  carabinieri lo hanno comunque salvato dalla folla





Colpito anche il sindaco del paese -  Era circa l'una quando l'uomo  ha preso la sua Panda e  probabilmente prima ha sfondato le transenne che chiudevano la strada  principale dove si stava svolgendola festa poi ha travolto la folla,  piombandogli alle spalle. Tra questi anche il sindaco del paese,  Giuseppe Mellino, che nonostante la botta ha prestato i primi  soccorsi.  

Autista accusato di lesioni personali e guida in stato di ebbrezza - L'uomo è ora in stato di arresto, piantonato all'ospedale di Nuoro (ha ferite guaribili in 20 giorni) con l'accusa di lesioni personali stradali e guida in stato di ebbrezza. Ma il pm di Nuoro, Manuela Porcu, che ha svolto personalmente un sopralluogo sul luogo dell'incidente, punta non solo a raccogliere tutti i possibili elementi di prova a carico dell'arrestato, ma anche a individuare il responsabile dell'accoltellamento.

LA MAPPA
 

 

 

Data ultima modifica 09 settembre 2016 ore 11:44

Leggi tutto