Pisa, bimbo di 3 anni rapito in stazione e poi ritrovato

La stazione di Pisa (Ansa)
1' di lettura

Il piccolo, figlio di una coppia romena senza fissa dimora, era stato portato via nella notte. Dopo qualche ora è stato rintracciato dalla polizia, che ha anche arrestato una donna, una senzatetto macedone

Un bambino di tre anni e mezzo, figlio di una coppia romena senza fissa dimora, è stato rapito la notte scorsa alla stazione ferroviaria di Pisa e rintracciato poche ore dopo dalla polizia nel centro cittadino. La squadra Mobile che sta svolgendo accertamenti ha arrestato la donna che aveva portato via il bimbo. Per lei l’accusa è di sequestro di persona.

 

La dinamica - Secondo quanto si è appreso, intorno alle 2, la coppia arrivata in stazione da Viareggio (Lucca) si è addormentata nell'atrio della stazione e intorno alle 3 si è accorta che il figlio era sparito e ne ha denunciato la scomparsa ala Polfer.

 

La visione delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza ha permesso di ricostruire i fatti: si vede una donna, che poi risulterà essere una macedone senza tetto, che approfittando del sonno della coppia si avvicina al passeggino del piccolo e inizia a spingerlo allontanandosi. La donna è stata rintracciata intorno alle 10 e arrestata e il piccolo è già stato riconsegnato ai genitori. 

Leggi tutto