Migranti, 13mila persone arrivate in Italia negli ultimi 4 giorni

1' di lettura

Guadia costiera e Marina militare hanno coordinato decine di operazioni nel Mediterraneo. Le migliaia di immigrati salvati sono sbarcati nei porti in Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna 

Sono circa 13mila i migranti sbarcati o in procinto di sbarcare sul suolo italiano negli ultimi quattro giorni. Il numero alto di chi tenta il viaggio sui barconi nel Mediterraneo è favorito dalle buone condizioni meteo sul Canale di Sicilia. Soltanto nella giornata di martedì gli arrivi sono stati tremila, che vanno a sommarsi ai settemila soccorsi lunedì nelle acque tra Libia e Italia, da Guardia Costiera e Marina Militare.

 

La situazione in Sicilia e Calabria – Nel pomeriggio di mercoledì arriva a Palermo la portaerei Garibaldi con 1067 persone salvate nel Mediterraneo. Altri 1273 sono arrivati a Lampedusa e l'hotspot dell’isola è segnalato in grave difficoltà numerica. Infine 1159 migranti sono sbarcati a Messina e un migliaio a Corigliano Calabro (Cs).

 

La situazione in Sardegna - La nave della marina militare irlandese "James Joyce" è attraccata al molo del porto industriale di Cagliari mercoledì mattina. Sono 617 i migranti africani a bordo, soccorsi nei giorni scorsi al largo delle coste libiche. Tra loro anche 25 bambini. Nell’ultima settimana sono arrivate nel Sulcis anche molte piccole imbarcazioni cariche di algerini.

 

La situazione in Puglia - Al porto di Taranto nella giornata di mercoledì arrivano oltre 1000 persone imbarcate sulla nave 'Siem Pilot': a bordo anche 83 minori di cui 59 non accompagnati. La maggior parte dei migranti è  di provenienza sub sahariana ma ci sono anche siriani e palestinesi. Altre 720 persone sono in arrivo a Brindisi, a bordo della nave mercantile norvegese 'Enterprise'.

 

I dati Oim - Secondo l'Oim, l'Organizzazione internazionale per le migrazioni, nei primi 8 mesi del 2016 sono stati 105.342 i migranti giunti via mare, quindi poco meno della metà del computo europeo, pari a 270.576 (erano stati nello stesso periodo del 2015 354mila).

 

Il numero delle persone morte in mare durante la traversata dalle coste del Nord Africa è di  3165, vale a dire 509 in più rispetto allo stesso periodo del 2015.

Leggi tutto