È uscito dal coma il sedicenne investito a Ostuni

Foto d'archivio
1' di lettura

Secondo i medici sarebbe "cosciente anche se non ha ancora recuperato del tutto le proprie facoltà"

E' uscito dal coma il 16enne romano investito all’ingresso di un villaggio turistico a Ostuni, nel Brindisino. L'adolescente, che ha riportato gravi ferite alla testa, un trauma facciale e lesioni al collo, sarebbe cosciente, per quanto non abbia ancora recuperato del tutto le proprie facoltà. Il ragazzo è ricoverato nella Rianimazione dell'ospedale Perrino di Brindisi (dalla quale potrebbe a breve essere trasferito in un altro reparto). I medici si sono ancora riservati la prognosi. 



La dinamica - Nella notte tra sabato e domenica il 16enne era stato investito nei pressi dell'ingresso di un villaggio turistico pugliese dall'autovettura di un animatore della struttura. La ricostruzione dei fatti è stata accertata dopo giorni di ipotesi smentite e versioni diverse: il ragazzino si era allontanato dalla struttura turistica con alcuni amici per andare a festeggiare l'ultimo giorno di vacanza.



Un indagato - Aveva accusato un malore al ritorno, lungo il vialetto che conduce all'ingresso. Era disteso o seduto, probabilmente sulla strada, quando è stato travolto dall'autovettura. Il conducente è indagato, come atto dovuto, per lesioni colpose.

Data ultima modifica 12 agosto 2016 ore 20:03

Leggi tutto