Lite tra vicini, due morti nel Nuorese: arrestato un 82enne

1' di lettura

L'assassino è un pensionato che ha ucciso a colpi di pistola due fratelli. Dopo alcune ore di ricerche è stato fermato all'ospedale di Lanusei

E' stato arrestato nella notte Giuseppe Doa, il pensionato 82enne di Arzana che mercoledì pomeriggio ha sparato e ucciso a colpi di pistola i fratelli Andrea e Roberto Caddori di 43 e 46 anni. Il duplice omicidio sarebbe stato originato da una lite tra Doa e i fratelli Caddori per un'eredità contesa. 

 

Doa, che dopo il duplice omicidio si era dato alla fuga, è stato rintracciato alle 3 del mattino nell'ospedale di Lanusei, dove si era presentato accusando un malore, ed è stato arrestato dalla Polizia. Appena le condizioni di salute lo consentiranno, Doa sarà interrogato dalle forze dell'ordine, a cui dovrà spiegare qual è stato il motivo che ha scatenato la sua follia omicida. 

 

La dinamica - La lite tra vicini di casa finita nel sangue è avvenuta ad Arzana, in provincia di Nuoro. Due persone sono morte in ospedale, dove erano giunte in gravissime condizioni per i colpi di arma da fuoco sparati dal pensionato che si era poi dato alla fuga.


La sparatoria sarebbe avvenuta intorno alle 16, quando a seguito di un’accesa discussione un 82enne ha imbracciato un'arma e ha aperto il fuoco contro i suoi vicini. 

Leggi tutto