Milano, turista rimane chiuso dentro al Duomo e dorme sul tetto

Una foto d'archivio del Duomo di Milano presidiato (Ansa)
1' di lettura

Un 23enne americano, nella notte tra lunedì e martedì, si trovava in bagno al momento della chiusura e ha passato la notte tra le guglie della cattedrale. “Non volevo creare allarme”, si è scusato con i primi operai che l’hanno incontrato la mattina seguente

Un giovane turista degli Stati Uniti ha dormito sul tetto del Duomo di Milano dopo essersi trovato chiuso all’interno della cattedrale. L’episodio è avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 luglio ed è stato riportato dal Corriere della Sera e dal Giorno.

 

"Ieri sera sono rimasto chiuso dentro", si è giustificato il 23enne con i primi operai incontrati il mattino seguente e poi con le forze dell'ordine. “Non volevo creare allarme. Così ho passato la notte qui". Il giovane, ascoltato a lungo dalla polizia, è un appassionato d'arte. Sul suo smartphone sono stati trovati centinaia di scatti di monumenti famosi.

 

Secondo la versione del ragazzo, già verificata dalla polizia, il turista era in bagno quando gli addetti del servizio privato di vigilanza hanno controllato tutti gli ambienti prima di sbarrare le porte del Duomo. Ma qualcosa non ha funzionato come avrebbe dovuto nel sistema di sicurezza, che spetta a un’agenzia privata di vigilanza.

Leggi tutto