Addio al poeta Valentino Zeichen

E' morto oggi il poeta Valentino Zeichen
1' di lettura

Nato a Fiume nel 1938 gli era stata conferita la legge Bacchelli, dopo che era stato colpito da un ictus. Nel 1974 la prima raccolta di poesie, mentre risale al 2015 il suo ultimo romanzo, La Sumera

E' morto oggi a Roma alla clinica Santa Lucia, dove stava facendo la riabilitazione dopo un malore, il poeta Valentino Zeichen. Aveva 78 anni, era nato a Fiume nel 1938. Gli era stata conferita da pochissimo tempo la Legge Bacchelli, dopo l'ictus che l'aveva colpito. Tra le sue opere, il primo libro di versi "Area di rigore", del 1974, "Gilbilterra" del 1981, 'Macchie dipinte' del 2014 e l'ultimo libro, un romanzo, "La sumera", del 2015.


Renzi: "Si spegne una delle voci più acute della poesia italiana" - "Con la scomparsa di Valentino Zeichen si spegne una delle voci più acute e nitide della poesia italiana. Un uomo mite, protagonista fuori dagli schemi della scena culturale, sempre un passo indietro e sempre un passo oltre, ci mancherà molto" ha commentato Matteo Renzi.

Leggi tutto