Maturità, Umberto Eco e le donne al voto: le tracce della prima prova

1' di lettura

Esame al via per oltre mezzo milione di studenti

Umberto Eco per l’analisi del testo, le donne al voto nel 1946 per la traccia storica e il rapporto padre-figlio per il saggio in ambito artistico. Sono questi alcuni dei temi proposti ai maturandi che affrontano la prima prova scritta, quella di italiano (FOTO).

 

Riflessione su valori e identità - "Il filo rosso delle tracce che abbiamo proposto quest’anno sono i valori e l’identità" commenta il ministro Stefania Giannini. "Personalmente - aggiunge - avrei scelto l’analisi del testo di Umberto Eco. Una traccia che rappresenta anche un tributo ad un grande intellettuale italiano scomparso di recente".

Per mezzo milione di studenti (503.452 per l'esattezza, 487.476 interni e 15.976 esterni) il ventaglio di scelte è stato il solito: analisi del testo, redazione di un articolo di giornale/saggio breve, tema di argomento storico, tema di ordine generale. Sei le ore a disposizione per lo svolgimento.


L’analisi del testo - La prima traccia, l'analisi e il commento di un testo letterario, è un brano del filosofo e saggista scomparso il 20 febbraio tratto dall'opera Sulla letteratura, una raccolta di saggi pubblicata nel 2002. I brani, composti per occasioni diverse (conferenze, incontri, prefazioni di libri, ricorrenze), sono accomunati dal fatto che trattano di svariati argomenti di letteratura.

 

Saggio storico-politico – Il tema storico s'incentra sul voto alle donne nel 1946. Due i brani proposti: uno di Alda De Ce'spedes, poetessa e partigiana italo-cubana, tra le prime a denunciare la posizione subalterna delle donna all'interno delle dinamiche sociali; l'altro di Anna Banti, scrittrice toscana che mise al centro di tutta la sua produzione letteraria la condizione femminile, soprattutto dal punto di vista psicologico.

 

Traccia di attualità -  La traccia di attualità è incentrata su una citazione di Piero Zanini sul tema del 'confine'. In particolare la traccia riguarda: "Confini, muri reticolati, costruzione e superamento dei confini, le guerre per i confini".

 

Saggio breve - Ecco, invece, i quattro titoli del saggio breve: il rapporto padre e figlio in arte e letteratura. La seconda traccia è un tema economico: "Il Pil è la misura di tutto?". Il terzo tema s'incentra sul "valore del paesaggio" (tra i documenti a corredo un estratto di una frase di Vittorio Sgarbi pronunciata in occasione di una manifestazione di commemorazione dei 150 anni dell'Unità d'Italia). Infine, ultimo titolo: "L'uomo e l'avventura dello spazio", che prende spunto dalle esperienze dei due astronauti italiani Umberto Guidoni e Samantha Cristoforetti.

 

Le chiavi del plico - Come negli anni scorsi, l'invio delle tracce delle prove scritte è avvenuto attraverso il plico telematico: 'buste' criptate recapitate per via informatica alle scuole. Per la loro apertura è necessaria una password, che è stata resa nota soltanto stamattina.

Leggi tutto