Nas nelle mense scolastiche: chiuse 37 strutture in un anno

(Foto d'archivio)
1' di lettura

Nel 25% dei casi sono state rilevate irregolarità, da quelle amministrative a quelle più gravi come sostanze proibite e carenza d'igiene

Cibo dannoso per la salute o conservato male, mancanza d’igiene: nell’anno scolastico 2015 - 2016 sono 37 le mense scolastiche che sono state chiuse dopo le 2.678 ispezioni dei Carabinieri del Nas. Le strutture in cui sono state rivelate irregolarità, da quelle amministrative a quelle più gravi, sono il 25%: 1 su 4.

 

Al Nord chiusa solo una mensa - Delle 37 mense che sono state chiuse solo una si trova al Nord, dove sono stati effettuati 721 controlli contro i 1.041 delle regioni centrali e i 916 del Sud. Sono invece 19 le strutture costrette a fermarsi nel Centro Italia, che registra anche il maggior numero di irregolarità (285), e 17 quelle nel Meridione. "Senza voler fare un confronto tra le regioni - ha detto  Claudio Vincelli, comandante dei Carabinieri del Nas - possiamo dire che su talune aree sarà posta attenzione maggiore e saranno poste ulteriori forze per sviluppare controlli più qualificati".

 

Finto made in Italy e sostanze vietate - I Nas hanno sequestrato più di 4.200 chili di cibo conservato male, alterato, senza tracciabilità o etichettatura: "Si va dall'additivo non consentito a una fornitura diversa da quella del capitolato", per esempio il finto biologico o il finto made in Italy, ha spiegato Vincelli. A seguito dei controlli 101 persone sono state segnalate all’autorità giudiziaria e 487 a quella amministrativa e sono state comminate 164 sanzioni penali e 764 amministrative per un totale di 491.496 euro.

Leggi tutto