Benevento, bimba trovata morta nella piscina di un locale: è giallo

1' di lettura

La piccola, di nove anni, non indossava né vestiti né scarpe. Aveva detto ai genitori che sarebbe andata in chiesa. Non si esclude nessuna ipotesi

Una bimba di nove anni è stata trovata  morta nella piscina di un centro ricevimenti a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento. La piccola, figlia di una coppia di romeni, era scomparsa ieri sera. Il padre, non vedendo rincasare, aveva subito denunciato la scomparsa alla stazione dei Carabinieri. Poco dopo la  tragica scoperta all'interno del centro ricevimenti in piazza Picelli. La bambina è stata trovata priva di vestiti. Gli indumenti e le sue scarpe erano ai bordi della piscina. Sulla vicenda indagano  i Carabinieri della stazione di San Salvatore Telesino, del nucleo operativo di Cerreto Sannita e del nucleo investigativo di Benevento.  Sul corpo sarà svolta l'autopsia per chiarire quanto accaduto. Al momento non si esclude nessuna ipotesi.

 

 

Il corpo è stato trovato la scorsa notte dopo la segnalazione della titolare di un locale pubblico che si trova vicino al casale, nella zona centrale di San Salvatore Telesino, piccolo paese di circa quattromila abitanti del Beneventano. Il centro di ricevimenti ieri era chiuso al pubblico.

La piccola - secondo quanto accertato - si era allontanata dicendo al padre che sarebbe andata in chiesa. I Carabinieri hanno ascoltato una decina di persone per ricostruire le ultime ore di vita della bambina.

 

Leggi tutto