Stasera sciopero Atac a Roma, mercoledì stop dell’Ama

(Foto d'archivio)
1' di lettura

Polemiche per la protesta, prevista a partire dalle 20.30, poco prima della partita della Nazionale

Inizia una nuova settimana di scioperi a Roma. Oggi è il turno dell’Atac, che sciopera dalle 20.30, in concomitanza con la partita della Nazionale italiana agli Europei di Francia. Mercoledì sarà la volta della nettezza urbana (Ama) e venerdì dell’Enav (Ente Nazionale per l’Assistenza al Volo).

 

Lo sciopero e la partita - Il personale Atac che aderisce all’Ugl si fermerà stasera dalle 20.30 alle 00.30, l’inizio dello sciopero è quindi previsto 30 minuti prima del fischio d’inizio della partita che si gioca a Lione tra l’Italia e il Belgio.

 

 

Giachetti-Raggi su Atac - Inevitabili le polemiche sulla decisione dell’Ugl: nei giorni scorsi il candidato sindaco Pd Roberto Giachetti ha parlato di “strana coincidenza” e ha detto che “questo tipo di coincidenze contribuiscono a creare un clima di odio perché i cittadini si sentono presi in giro da uno sciopero così 'strategico’”.

Virginia Raggi, la candidata M5S uscita vittoriosa dal primo turno elettorale, ha detto invece che “Probabilmente se fossi sindaco non sarei arrivata alla situazione drammatica in cui versa Atac oggi, un’azienda con problemi finanziari, operativi e gestionali”.

 

Ugl: “Chiediamo sicurezza” - Dura la risposta di Fabio Milloch, segretario nazionale dell’Ugl, che ha invitato Giachetti a “informarsi sul perché i lavoratori protestano, invece di pubblicare post su Facebook”.

Il personale ha dichiarato lo stop per avanzare richieste legate alla sicurezza della metropolitana e degli autobus, e per quanto riguarda la partita Milloch spiega che “l'orario serale determinerà disagi minimi perché la gran parte dei cittadini sarà già a casa per guardare la partita. Riteniamo dunque del tutto strumentali e di stampo meramente elettorale le affermazioni di Giachetti".

Leggi tutto