Berlusconi, intervento confermato per martedì

1' di lettura

Il medico personale dell’ex premier ha detto che saranno rispettati i tempi. Ultimi controlli lunedì, poi l’operazione al cuore

"E' tranquillo e sereno" Silvio Berlusconi, ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano da martedì. Lo ha detto il  medico personale dell'ex premier Alberto Zangrillo, fermato dai giornalisti nell'ospedale mentre si stava recando a visitare l'ex premier. L'operazione cardiochirurgica, ha confermato, sarà "verosimilmente martedì 14 giugno (GLI AGGIORNAMENTI: FOTOGALLERY). I controlli termineranno lunedì. La sintomatologia è coerente con la patologia e ci impone di rispettare i tempi che ci siamo dati".

Il recupero dopo l’intervento durerà invece “almeno un mese”. Sul luogo dove Berlusconi trascorrerà la riabilitazione, il medico ha risposto che "le opzioni sono tante" e "l'ospedale è comodo, con una sede di riabilitazione a cento metri da qui".

 

L'ex premier Silvio Berlusconi, ha riferito Zangrillo, "è molto felice ed è rimasto colpito" dalle testimonianze "di affetto e di vicinanza a 360 gradi" che ha ricevuto da martedì, giorno in cui è stato ricoverato all'ospedale San Raffaele.

 

La solidarietà degli elettori

 


 

Quanto alla elezioni, "penso che si interesserà sicuramente dell'esito delle amministrative, visto che è stato coinvolto in prima persona, ma ha altre cose più importanti a cui pensare la settimana prossima. Questo non vuol dire che non chiederà come stanno andando le cose una volta sveglio".

 

Brunetta a Sky TG24: "Sta bene ed è sereno"

 


 

Leggi tutto