Torino: bimbo di un mese circonciso in casa, muore in ospedale

1' di lettura

Era il figlio di una coppia ghanese, aveva avuto la febbre dopo l'intervento. Denunciata la madre per omicidio colposo

Un bimbo ghanese di un mese è morto in ospedale, a Torino, dove era stato portato d'urgenza dopo avere subito un arresto cardiaco dopo una circoncisione cui era stato sottoposto a casa. Il bimbo era stato portato all'ospedale Maria Vittoria dopo una richiesta di aiuto al 118 giunta da un ex scuola occupata dove vivono un centinaio di famiglie senza casa o sotto sfratto.

 

La madre è stata denunciata dalla polizia per omicidio colposo, mentre si cerca un medico abusivo, ghanese, che ha effettuato l'intervento. La donna, che ha 35 anni e da 5 vive in Italia con lo status di rifugiata, ha rivelato agli investigatori di avere somministrato al figlio una supposta di paracetamolo da 250 mg, il cui uso è consigliato solo dopo i 12 kg di peso. E' stato rintracciato il padre, ghanese di 33 anni, anche lui con lo status di rifugiato.

 

Data ultima modifica 30 maggio 2016 ore 19:17

Leggi tutto