Francesco Greco, ex pm Mani Pulite, è il nuovo procuratore Milano

1' di lettura

Nomina passata a larga maggioranza, sconfitto Nobili

L'ex pm di Mani Pulite, Francesco Greco, titolare di tanti importanti inchieste (tra le altre quelle su Montedison, Enimont, Parmalat e sulle Scalate bancarie) è il nuovo procuratore di Milano.

 

Originario di Napoli, 64 anni, è in magistratura dal 1977 e in procura – dove è in servizio da 37 anni - è il responsabile del pool sui reati economici e finanziari. Il Plenum del Csm lo ha nominato a larga maggioranza, preferendo lui al pm milanese Alberto Nobili.

 

Toga esperta nel contrasto alla criminalità economica e finanziaria, il nuovo capo della Procura di Milano, anche dopo gli anni di Tangentopoli, è stato titolare di alcune tra le più importanti inchieste milanesi, quali i procedimenti su Parmalat per aggiotaggio, sulle scalate ad Antonveneta e Bnl, le inchieste sul San Raffaele e sulla Fondazione Maugeri, i casi Ilva e Mps, nonché, più di recente, delle verifiche fiscali su Google, Amazon e Apple.

 

Greco ha svolto funzioni di pubblico ministero sempre alla Procura di Milano, dove presta servizio dal 1979 e dove, dal 2008 ad oggi, è stato procuratore aggiunto.
 

Leggi tutto