Legambiente: spiagge come discariche, 714 rifiuti ogni 100 metri

1' di lettura

L'allarme arriva del rapporto "Beach Litter"

Ogni cento metri lineari di spiaggia ci sono in media 714 rifiuti: tre su quattro sono di plastica. L'allarme arriva del rapporto "Beach Litter" di Legambiente che con i suoi volontari ha battuto 47 lidi, un'area di 106mila metri quadrati, raccogliendo oltre 33mila rifiuti spiaggiati.

 

La classifica dei rifiuti - Gli oggetti buttati più spesso nella sabbia sono pezzi di plastica e polistirolo (il 22% del totale), destinati con il tempo a frammentarsi in milioni di microparticelle che diventano cibo per i pesci e, di conseguenza, alimenti sulle nostre tavole. Il 13% dei rifiuti sono i cotton fioc gettati nei wc e passati indenni dai depuratori. I volontari hanno raccolto anche 4.412 bastoncini colorati, più dei 2.642 mozziconi di sigaretta (7,9%). In fondo alla classifica tappi di plastica e metallo, bottiglie e reti da pesca.

 

 

Le peggiori spiagge a Roma e Palermo - A livello geografico la situazione più critica è sulla spiaggia di Coccia di Morto a Fiumicino (Roma), in prossimità della foce del Tevere, dove si accumulano i detriti provenienti dal fiume. Qui Legambiente ha trovato oltre 5.500 rifiuti in 100 metri, di cui due su tre imputabili alla cattiva depurazione. Maglia nera anche per il lido di Olivella a Santa Flavia (Palermo), con 1.252 rifiuti in 100 metri di litorale.

 

Il 70% dei rifiuti è sui fondali - Quello che si vede, a riva e in mare, è solo la punta dell'iceberg. Secondo la presidente di Legambiente Rossella Muroni "il 70% dei rifiuti che entra a contatto con l'ecosistema marino affonda, e solo il 15% resta in superficie". L'emergenza però è anche economica: pulire tutte le spiagge dell'Unione europea costa 411,75 milioni di euro all'anno. Questo weekend, tuttavia, la pulizia sarà gratuita grazie all'iniziativa "Spiagge e fondali puliti" promossa dall'associazione ambientalista, che da Ravenna a Ragusa, da Cagliari a Ostia vedrà i cittadini in azione, rastrelli alla mano, lungo le coste della Penisola.

Leggi tutto