Medico Lampedusa: ho pensato di chiedere affido della bimba di 9 mesi

1' di lettura

La piccola è sopravvissuta alla traversata in mare. La madre è morta forse a causa delle ustioni provocate dalla benzina per alimentare l'imbarcazione

“Sì, ho pensato di chiedere l’affidamento della piccola. Ci stiamo provando”. Il medico di Lampedusa, Pietro Bartolo, ammette a Sky TG24 di valutare la possibilità di potersi prendere cura, ogni giorno, della piccola bimba di 9 mesi che ieri è sbarcata a Lampedusa, sopravvissuta ad una lunga traversata nel Mediterraneo durante la quale, purtroppo, è morta la mamma forse a causa delle ustioni provocate dalla benzina per alimentare l’imbarcazione

 

 

Il medico isolano -  noto anche per essere tra i protagonisti del film di Gianfranco Rosi 'Fuocammare'  racconta di essere stato lui ad accogliere la bimba e di averla visitata nel suo ambulatorio: “Le ho dato il latte e le ho cambiato i vestiti". Poi, spiega di averla affidata a un centro di accoglienza e di averla consegnata nelle mani della polizia: “ Mi sono separato da lei con grande sofferenza -  dice mentre la voce tradisce tutta l’emozione di quelle ore - E’ una bambina dolcissima e bellissima”. La piccola andrà poi in una comunità gestita da suore in attesa di essere adottata.

Leggi tutto