1' di lettura

Provvedimento eseguito dalla Guardia di Finanza 

Il noto immobiliarista Danilo Coppola è stato arrestato dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Milano. I reati contestati dalla procura di Milano sono bancarotta fraudolenta e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

 

La manette sono scattate per il noto immobiliarista nell'ambito di un nuovo filone d'indagine avviato a Milano e coordinato dai pm Mauro Clerici e Giordano Baggio in relazione ad una serie di bancarotte legate al gruppo guidato da Coppola.
Ad aprile scorso l'imprenditore era stato condannato dal Tribunale di Roma a 9 anni di reclusione per bancarotta per distrazione o documentale in relazione al fallimento, tra il 2007 e il 2008, di una decina di società del gruppo per quasi 300 milioni di euro.
 

Leggi tutto
Prossimo articolo