Catania, omicidio dopo lite per affidamento di un bambino

1' di lettura

E' accaduto a Fleri, una frazione di Zafferana Etnea. L'uomo è stato arrestato e non ha risposto ai pm

Omicidio nella frazione di Fleri, a Zafferana etnea, in provincia di Catania. Un uomo di 44 anni, Sebastiano Leonardi,  ha ucciso con due colpi di fucile un 43enne, Alfio Cristaldi, in seguito all'ennesima lite per l'affidamento di un bambino.  L'uomo è stato arrestato e non ha risposto ai pm.

Cristaldi che aveva avuto una relazione con la moglie di Leonardi, dalla quale 3 anni fa era nato un bambino, si è presentato in casa della sua ex amante e ha litigato per l'ennesima volta perché voleva vedere il figlio. L'uomo spesso insisteva malgrado il Tribunale dei minori avesse stabilito modalità e turni per vedere il bambino. Da qui il litigio violento al culmine del quale Leonardi ha imbracciato il fucile premendo due volte il grilletto e colpendo la vittima alla nuca e al torace.
 

E' stata la moglie ad avvertire i carabinieri della compagnia di Giarre chiamando il 112. Quando i militari dell'Arma sono arrivati l'uomo era ancora con l'arma in mano, fermo, e in silenzio. Portato in caserma si è avvalso della facoltà di non rispondere. Gli uomini dell'arma hanno ricostruito quanto accaduto grazie alle testimonianze di alcuni parenti che si trovavano nell'appartamento le fasi che hanno preceduto il delitto.

Data ultima modifica 24 maggio 2016 ore 16:10

Leggi tutto