Arrestato per bancarotta fraudolenta l'imprenditore edile Proietti

1' di lettura

Ai domiciliari il costruttore che si era occupato della ristrutturazione della casa messa a disposizione dell'ex ministro Giulio Tremonti

L'imprenditore edile romano Angelo Proietti - che si era occupato della ristrutturazione della casa messa a disposizione dell'ex ministro Giulio Tremonti - è agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta. Lo ha deciso il gip di Roma al termine di un'inchiesta del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza. Le somme che sarebbero state distratte ammontano a oltre 11 milioni di euro. Sequestrati anche conti che Proietti aveva presso lo Ior, accertati grazie a una rogatoria col Vaticano, dove Proietti aveva appalti con diversi enti.

Leggi tutto
Prossimo articolo