Yara, pm chiede ergastolo e sei mesi di isolamento per Bossetti

1' di lettura

La richiesta del pubblico ministero nei confronti dell'unico imputato per l'omicidio della tredicenne di Brembate

Il pm di Bergamo, Letizia Ruggeri, ha chiesto oggi pomeriggio la condanna all'ergastolo con isolamento per Massimo Bossetti, accusato dell'omicidio della tredicenne di Brembate di Sopra, Yara Gambirasio.

Oltre all'ergastolo il pm di Bergamo, Letizia Ruggeri, ha chiesto per Massimo Bossetti anche 6 mesi di isolamento. Le accuse nei confronti del muratore sono di omicidio volontario pluriaggravato e calunnia ai danni di un collega di lavoro.

 

Pm: "Volle infliggere dolore" -  Secondo il pm di Bergamo, Letizia Ruggeri, su Yara Gambirasio "si è voluto infliggere particolare dolore e ci si è riusciti". Il pubblico ministero lo ha detto per motivare l'aggravante, nei confronti di Massimo Bossetti, delle sevizie e della crudeltà. Per il pm "non vi è dubbio che l'omicidio sia volontario". "Abbandonandola in quel campo - ha aggiunto - si è causata volontariamente la morte" della
ragazzina.

Leggi tutto
Prossimo articolo