Sindaco Lodi, il gip: Uggetti resta in carcere

1' di lettura

Il primo cittadino è stato arrestato nei giorni scorsi per turbativa d'asta

Rimane in carcere il sindaco di Lodi, Simone Uggetti, arrestato nei giorni scorsi per turbativa d'asta per la gestione estiva di due piscine comunali scoperte. Il gip ha infatti confermato oggi la misura cautelare. Lo stesso provvedimento è stato adottato dal gip Isabella Ciriaco nei confronti dell'avvocato Cristiano Marini, anch'egli arrestato per turbativa d'asta. Entrambi dovranno affrontare un interrogatorio lunedì prossimo davanti al pm nel carcere di Pavia.
Per il gip di Lodi, Uggetti resta in carcere perché sussiste il pericolo di inquinamento probatorio. L'avvocato dell'ex sindaco si è detto "basito" dalla decisione della custodia cautelare in carcere e ha ribadito la volontà del suo assistito di rispondere anche a tutte le nuove domande che gli saranno poste nell'interrogatorio di lunedì.

 

L'arresto del sindaco di Lodi, che si è autosospeso dal Pd, ha scosso il partito ed anche il Csm dove il laico dem Giuseppe Fanfani aveva annunciato la presentazione di una pratica per verificare la legittimità dell'arresto. Poi, dopo le polemiche, aveva fatto un passo indietro.

 


 

 

Leggi tutto