Autista di portavalori ucciso in rapina in Piemonte: fermato un uomo

1' di lettura

Il cadavere è stato ritrovato ieri sera in un bosco tra le province di Alessandria e Vercelli. Il pregiudicato arrestato avrebbe confessato l'omicidio

L'autista di un furgone portavalori, che trasportava denaro raccolto dalle slot machine, eri sera è stato trovato morto idai carabinieri con un colpo alla testa in un boschetto tra le province di Alessandria e Vercelli.

Sarebbe stato ucciso in un tentativo di rapina da un 59enne di Napoli con precedenti penali fermato dai carabinieri dopo un breve inseguimento.

Chi era la vittima  - La vittima, che era alla guida del portavalori, è Andrea Foglia, 37enne di Novi Ligure (Alessandria). L'uomo arrestato, un pregiudicato con numerosi precedenti, è stato fermato dai carabinieri dopo un breve inseguimento, a bordo del furgone portavalori.  È accusato di omicidio, sequestro di persona e rapina.

La rapina  e l'omicidio - Ai militari che lo hanno interrogato avrebbe confessato di avere rapinato l'autista e, dopo una colluttazione, di averlo abbandonato in un fosso.

 

La refurtiva, quasi 7.500 euro, è stata recuperata.

 

Leggi tutto