1' di lettura

Il rogo si è sviluppato poco dopo mezzanotte nel reparto di Medicina. Fiamme domate dai vigili del fuoco. La vittima era un paziente di 64 anni

Una persona è morta in un incendio che si è sviluppato poco dopo mezzanotte e mezza all'ospedale San Camillo di Roma, nel reparto Medicina, al secondo piano del padiglione Maroncelli. Secondo i vigili del fuoco, l'incendio ha riguardato una sola stanza. All'interno è stato trovato un corpo carbonizzato. Il piano è stato evacuato e il rogo è stato spento.

 

La vittima era un paziente di 64 anni - La vittima era un paziente di 64 anni, cittadino moldavo. L'allarme è stato dato dal compagno di stanza che è riuscito a scappare. Un'infermiera e alcune guardie giurate sono accorsi per primi nella stanza, ma non sono riusciti a mettere in salvo il paziente, bloccato nel letto a causa dell'amputazione di un piede. "Ho visto le fiamme sotto al suo letto" ha raccontato il sopravvissuto.


Fiamme domante, evacuati altri due piani per precauzione - In seguito all'incendio è stato deciso di evacuare anche gli altri due piani dell'edificio, a scopo precauzionale e per effettuare le necessarie verifiche. La chiamata d'allarme è stata girata al centralino dei vigili del fuoco dal numero unico d'emergenza 112 alle 00,22, e 11 minuti dopo le squadre erano già operative sul posto.

Leggi tutto