Milano, sabato la festa delle Famiglie Arcobaleno

Foto di archivio
1' di lettura

L’evento, che precede l’approdo alla Camera del ddl sulle unioni civili, lanciato sui social con video di diversi artisti. Il Tribunale per i minorenni di Roma ha riconosciuto l'adozione 'incrociata' di tre figli a due donne

Sabato 30 aprile si terrà a Milano la Festa delle Famiglie organizzata da Famiglie Arcobaleno, l'associazione italiana dei genitori omosessuali. Un evento che precede di qualche giorno l’approdo alla Camera del ddl sulle unioni civili – la legge inizierà il suo iter il 9 maggio -  e che segue una nuova sentenza del Tribunale per i minorenni di Roma che ha riconosciuto l'adozione 'incrociata' di tre figli a due donne.

 

Alla manifestazione, che anche quest’anno rientra nel quadro più ampio dell’International Family Equality Day (NELFA) e che ha il patrocinio del Comune di Milano e del Consolato generale degli Stati Uniti a Milano, hanno aderito diversi personaggi del mondo dello spettacolo. Da Sabrina Ferilli a Malika Ayane passando per Paola Turci, Siria, la Pina e Diego ed Emma.

 

 
La sentenza del Tribunale - “Questa festa è per ringraziare tutti quelli che ci hanno sostenuto in questi mesi e dire al resto del Paese che noi non ci arrendiamo: andiamo avanti chiedendo il pieno riconoscimento della nostra genitorialità fin dal momento della nascita dei nostri figli, il matrimonio egualitario, la possibilità di adottare per single e coppie omosessuali" spiega Marilena Grassadonia, presidente dell'associazione .

 

E proprio oggi è diventata definitiva la sentenza del Tribunale di Roma e che riguarda la famiglia di Grassadonia. Si tratta proprio di quella stepchild adoption (adozione del figlio della compagna/compagno) auspicata dalle associazioni lgbt ma che il Parlamento non ha inserito nella legge sulle unioni civili. 

Leggi tutto