Bimba di tre anni morta a Pisa: arrestato il compagno della madre

1' di lettura

L'uomo è stato trasferito in carcere, è accusato di maltrattamenti e lesioni. Sul corpo della piccola segni evidenti di ecchimosi e tumefazioni

Una bambina di tre anni è morta ieri sera a Calambrone, sul litorale pisano. Il suo corpo è stato trovato nella sua casa, un’abitazione isolata e senza luce, ricavata da un ex negozio, dove viveva con la madre e il convivente della donna (LE FOTO).

 

Arrestato il compagno della madre - Sul suo corpo segni evidenti di ecchimosi e tumefazioni che, secondo gli elementi raccolti dagli investigatori, le sarebbero stati inferti dal convivente della madre. Per questo, l’uomo, un 33enne di nazionalità serba, è stato arrestato e trasferito al carcere Don Bosco con l’accusa di maltrattamenti e lesioni nei confronti sia della piccola, sia della madre di lei. La donna, origini sudamericane, ha confermato il comportamento violento dell’uomo; ora è ricoverata in stato di shock.

 

La ricostruzione  - A dare l'allarme è stata la donna, anche lei 33enne, che ha chiamato il 118 perché la figlia stava male. Al loro arrivo i sanitari hanno solo potuto constatare il decesso della bambina. La donna, in attesa di un altro figlio, ed il convivente avevano allacciato una relazione recentemente attraverso i social network.

Leggi tutto