Finmeccanica, corte d'appello: 4 anni per Orsi e Spagnolini

1' di lettura

I due manager sono accusati di corruzione internazionale. In primo grado erano stati assolti e condannati solo per falsa fatturazione

L'ex presidente e ad di Finmeccanica Giuseppe Orsi e l'ex ad di AgustaWestland Bruno Spagnolini sono stati condannati rispettivamente a 4 anni e mezzo e a 4 anni in appello a Milano nell'ambito del processo con al centro presunte tangenti per un appalto da 560 milioni di euro per la vendita al governo di Delhi di 12 elicotteri. Le accuse sono corruzione internazionale e false fatturazioni. Il pg aveva chiesto di condannare i due a 6 e 5 anni di carcere.  

In primo grado erano stati assolti dall'accusa di corruzione internazionale e condannati per false fatture. Ora, la Corte d'Appello di Milano ribalta in parte il verdetto e li condanna anche per il reato più grave.

Leggi tutto