1' di lettura

Un uomo di 37 anni, al volante nonostante la revoca della patente, ha provocato a Somma Vesuviana la morte di un 28enne

Un uomo di 37 anni di Somma Vesuviana è stato posto agli arresti domiciliari in ospedale per omicidio stradale. E' la prima misura cautelare adottata per il nuovo reato previsto dalla legge (LA SCHEDA) in vigore da sabato 26 marzo.

 

L'uomo era alla guida di un'auto che ha avuto uno scontro frontale con un'altra vettura provocando la morte di un giovane di 28 anni. Le indagini dei carabinieri hanno accertato che il 37enne guidava malgrado gli fosse stata revocata la patente nel 2011. Inoltre, la sua auto era senza revisione e al momento dell'impatto marciava a velocità doppia rispetto a quella consentita. Nello scontro tra le due vetture sono rimasti feriti anche due bambini di 10 e 12 anni, nipoti dell’uomo di Somma Vesuviana.

 

Leggi tutto