Lecce, catturato l'ergastolano evaso a novembre da un ospedale

1' di lettura

Fabio Perrone, 42 anni, considerato vicino all’associazione mafiosa Sacra Corona Unita, era riuscito a scappare dopo una sparatoria in cui aveva ferito tre persone. La polizia lo ha trovato in un’abitazione di Trepuzzi, nel suo paese

E' stato catturato dalla polizia Fabio Perrone, l'ergastolano 42enne di Trepuzzi, fuggito il 6 novembre scorso dall'ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dopo una sparatoria in cui aveva ferito tre persone. L'uomo, rintracciato in un'abitazione a Trepuzzi nell'ambito di un'operazione congiunta della Polizia di Stato e della Polizia Penitenziaria, al momento si trova in Questura a  Lecce.

Perrone, ritenuto vicino all'associazione mafiosa Sacra Corona Unita, mentre era in procinto di sottoporsi all'esame medico, disarmò uno dei due agenti penitenziari della sua scorta che poi ferì a una gamba con un colpo di pistola. Una volta raggiunto il parcheggio dell'ospedale, si impossessò di un'auto e scappò. Da allora le forze dell'ordine hanno attivato una vasta caccia all'uomo, conclusasi questa mattina con il ritrovamento del latitante

Leggi tutto