Donna e figlia morte durante il parto: si indaga per omicidio colposo

1' di lettura

Il fascicolo aperto dalla Procura è contro ignoti. Sul corpo della donna 39enne, deceduta all’ospedale Sant’Anna, martedì sarà effettuata l’autopsia. Il ministero della Salute invia gli ispettori per indagare sul caso e chiarire la dinamica dei fatti

Il Pm di Torino ipotizza l'omicidio colposo nell'inchiesta contro ignoti per la morte di Angela Nesta e della figlioletta durante il parto all'ospedale Sant'Anna. La Procura ha disposto l’autopsia sul corpo della donna 39enne, che sarà effettuata nella giornata di martedì 29 dicembre dal medico legale Valter Declame.

L'inchiesta è stata affidata al pm Monica Supertino, a cui il coordinatore del pool Tutela della salute Raffaele Guariniello - che sta per lasciare il servizio - ha trasmesso tutti gli atti.

Sul caso interviene anche il ministero della Salute, che manderà nei prossimi giorni ispettori a Torino per indagare sulla morte della donna. L'indagine servirà a chiarire la dinamica dei fatti.

 

Il dramma in sala parto la notte tra sabato e domenica. Secondo il referto, Angela Nesta è stata stroncata da un arresto cardiocircolatorio, e la piccola Elisa, la sua primogenita, è "nata morta" poco prima. "Qualcosa di improvviso e impossibile da prevedere", ha spiegato Chiara Benedetto, direttrice del reparto. "Nulla aveva fatto presagire un esito così tragico". I familiari, distratti dal dolore, chiedono di sapere cosa è successo.

Leggi tutto