Agguato a Roma, due giovani uccisi a colpi di pistola

1' di lettura

Il duplice omicidio è avvenuto nel quartiere periferico di Ponte di Nona. Le vittime, di 26 e 35 anni, avevano precedenti per spaccio e uno dei due era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Non esclusa la pista passionale. Perquisizioni in ambienti criminali della zona

Due giovani sono stati uccisi a colpi di pistola nella serata di lunedì 26 ottobre a Roma, nel quartiere periferico di Ponte di Nona. I due, romani, con precedenti penali, di 26 e 35 anni, sono stati feriti alla testa e al fianco e sono deceduti poco dopo in ospedale. Sul duplice omicidio indagano i carabinieri.

Il 35enne era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Secondo quanto riferito, entrambi erano in contatto con ambienti dello spaccio di droga e avevano precedenti specifici. Ma tra le piste seguite ci sarebbe anche quella passionale: per chi indaga, infatti, potrebbe esserci un partner conteso tra i moventi della sparatoria. Sul luogo dell'agguato non state trovate armi. Nella notte sono state eseguite perquisizioni in ambienti criminali della zona.

L'agguato è avvenuto in via Raul Follereau a Ponte di Nona, in una zona isolata (MAPPA). I carabinieri del Nucleo investigativo del Gruppo di Frascati e della Compagnia di Tivoli cercano testimoni.

Leggi tutto