Maltempo, Sannio ancora sott'acqua: frane ed allagamenti

1' di lettura

Il bollettino della Protezione civile conferma l'allerta massima. Alcuni comuni della Campania sono isolati. Intanto la procura indaga per "esondazione colposa". Migliora la situazione in Molise. PREVISIONI

Il maltempo continua a colpire la Campania. Mentre il bollettino della Protezione civile conferma l'allerta massima, si registrano strade allagate e smottamenti in Irpinia e nel Salernitano. Una frana ha interessato Amalfi, ma senza provocare feriti. Il Sannio è ancora la zona più colpita: alcuni comuni sono rimasti isolati, molti senza gas né telefono. “Stiamo procedendo a un aggiornamento del danno per poter effettuare interventi immediati e mirati”, ha detto il presidente della Regione, Vincenzo De Luca. (LE PREVISIONI METEO).

 

 

 

 

 

Problemi anche nel Napoletano - Allagamenti e notevoli disagi anche a Napoli e nella sua provincia in seguito ai forti temporali delle ultime ore. Le aree da dove provengono le maggior criticità alla Sala operativa dei pompieri è le zona di Castellammare di Stabia, con l'esondazione del fiume Sarno, in più punti, e dove i vigili del fuoco hanno tratto in salvo una persona, bloccata nella sua abitazione in via Ripuaria. A Napoli, invece, grossi disagi sono stati causati al traffico, con lunghe code registrate nella zona ospedaliera, ai Colli Aminei ed in direzione il centro.



Migliora la situazione in Molise - Migliora intanto la situazione in Molise. Persistono le piogge, ma sono state risolte le emergenze legate agli allagamenti. Resta l'emergenza a Sesto Campano (Isernia) dove ieri, a causa di una frana, alcune abitazioni, dove vivono alcune decine di persone, sono state evacuate e una strada è stata chiusa al traffico.

Leggi tutto