Roma: metro deraglia, passeggeri a piedi in galleria

1' di lettura

Un convoglio sulla Linea A, nei pressi di Anagnina, esce dai binari. Evacuati altri due treni per precauzione, con le persone costrette ad avanzare nel buio fino alla stazione. Pm indaga

Un treno della metropolitana deragliato e i passeggeri di due convogli evacuati e costretti a camminare in galleria. E' quanto successo questa mattina a Roma, nella metro A all'altezza della fermata Anagnina. Alcuni passeggeri hanno postato sul web il video di quanto accaduto. "Attenti, il marciapiede è stretto e forse non dovevano farci scendere", si sente dire un passeggero, mentre una voce chiede: "State uscendo? Andate dritti". E un passeggero risponde "Sì, il conducente ci ha detto di scendere. Ma se poi arriva contromano?", forse riferendosi a un convoglio. Gli utenti percorrono al buio, sotto la galleria, il marciapiede laterale per arrivare alla banchina. Dopo essere arrivati si dicono contenti "per avercela fatta".

Pm indaga - La Procura di Roma decide così di indagare sulle inefficienze del sistema del trasporto pubblico capitolino. E lo farà sulla scorta di un dossier di cento pagine, "che diventerà un esposto", che oggi l'agguerrito assessore ai trasporti Stefano Esposito ha portato al Procuratore Pignatone.

Atac:" I passeggeri erano in sicurezza"
- L'Atac ha spiegato che l'interruzione "ha condotto all'evacuazione per ragioni precauzionali dei passeggeri a bordo dei due treni in transito vicino alla stazione Anagnina", e che "i passeggeri hanno percorso in sicurezza i circa 200 metri che separavano i treni evacuati dalla stazione, lungo la banchina appositamente prevista". Ma questo non placa la rabbia dei viaggiatori per l'ennesimo disagio sulle linee Metro della capitale. Atac "si scusa per i disagi provocati e conferma che le commissioni  sono già al lavoro per definire modi e termini delle dinamiche  dell'incidente".

 

Leggi tutto