Maltempo, allerta rossa in Sardegna. Scuole chiuse in diverse città

Foto di archivio
1' di lettura

L’avviso della Protezione Civile per l’isola durerà fino a venerdì 2 ottobre. Attesi cumuli fino a 100 millimetri, l’equivalente della pioggia che cade in due mesi. Attesi temporali e venti forti anche su Lazio e Calabria. Tempo instabile anche sulle regioni tirreniche e sulla Sicilia. LE PREVISIONI

Temporali con cumulati fino a 100 millimetri, l'equivalente della pioggia che cade in due mesi. Da oggi, come annunciato dall'allerta meteo lanciata dalla Protezione civile regionale, il livello di criticità per rischio idrogeologico in Sardegna è passato da arancione a rosso. Una situazione climatica legata a un ciclone che si abbatterà sull'Isola.

 

Scuole chiuse a Olbia e a Nuoro – L’allerta meteo, iniziata mercoledì alle 12, andrà avanti fino a venerdì 2 ottobre. Dal tardo pomeriggio e per tutta la nottata sono attese piogge lungo la costa orientale della Sardegna con cumuli d'acqua che potrebbero raggiungere i 90/100 millimetri. I temporali toccheranno anche le coste meridionali dell'isola, con picchi di 40/50 millimetri di pioggia nella mattinata di giovedì.

Particolarmente colpite le zone di Quartu, Capoterra e il Campidano. Le coste occidentali della Sardegna non sono esenti dal maltempo anche se i cumuli d'acqua dovrebbero essere contenuti. I venti saranno di forte intensità e in continua rotazione. 

Per l’allerta meteo restano chiuse le scuole a Cagliari, Olbia e a Nuoro. Il sindaco di Cagliari Massimo Zedda ha disposto anche la chiusura degli uffici comunali (esclusi i servizi essenziali), asili, parchi, cimiteri e del mercato di Is Bingias. Sospesa l’attività anche all'Università fino alle 6 di venerdì 2 ottobre. Sempre a Cagliari la Asl ha cancellato le attività ambulatoriali. Domani stop di tutte le attività non urgenti all'ospedale San Giovanni di Dio e al Policlinico universitario "Duilio Casula" di Monserrato.  

 

Allerta meteo anche sul resto del centro-Sud - Ma il maltempo non interesserà solo la Sardegna. L'avviso della Protezione Civile prevede dalle prime ore di domani, giovedì 1° ottobre, precipitazioni anche a carattere di rovescio e temporale e venti di burrasca sud-orientali sul Lazio, specie sulla fascia costiera. Dal primo pomeriggio si prevedono poi precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Calabria, specie sui settori meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Per la giornata di domani, invece, è stata valutata criticità arancione per rischio idrogeologico sulla Sicilia e criticità gialla su buona parte dell'Italia centro-meridionale.  

 

 

Leggi tutto