1' di lettura

Frane, allagamenti e fiumi di fango. Violente piogge nella provincia di Messina: in ginocchio Giardini-Naxos. In Calabria, apprensione nei comuni di Corigliano e Rossano, colpiti dal nubifragio del 12 agosto scorso  

L'area di bassa pressione, che in queste ore è la causa di precipitazioni intense su gran parte delle regioni meridionali (qui le previsioni), continuerà a insistere nella giornata di giovedì 10 settembre sulla Sicilia e sull'estremo sud, con un'attenuazione prevista dal pomeriggio. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi.



Bollettino della Protezione Civile - I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento. In particolare l'avviso prevede dalle prime ore di giovedì 10 settembre, oltre all'instabilità sulle regioni meridionali del Paese, il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata una criticità rossa per rischio idrogeologico localizzato su gran parte della Sicilia e della Calabria.

 

Bomba d'acqua sui Giardini Naxos - Occhi puntati, dunque, sulle due regioni meridionali. Situazione difficile nel messinese dove un'autentica bomba d'acqua ha colpito i Giardini Naxos. Un fiume di fango ha invaso le strade, travolto e trascinato le auto come fuscelli. Diversi automobilisti sono rimasti intrappolati. Allagati negozi, seminterrati, abitazioni. Guarda il video

Calabria pioggia intensa su tutta la fascia ionica
- Pioggia intensa, invece, lungo tutta la fascia ionica calabrese. Nonostante il maltempo non vengono segnalati disagi o danni. Apprensione, invece, nei comuni di Corigliano e Rossano, colpiti dal nubifragio del 12 agosto scorso.

Leggi tutto