Nuoro, rapinatori assaltano un portavalori. Rubati 350mila euro

1' di lettura

La rapina avvenuta poco prima delle 8 di questa mattina sulla statale 131, vicino a Bonorva. Il commando, di cinque uomini, ha ferito una guardia ed è scappato con il denaro. Il traffico è stato bloccato

Conflitto a fuoco stamattina poco prima delle 8 sulla statale 131, all'altezza del km 155, nel territorio del Comune di Bonorva, vicino a Nuoro.

 

Un commando armato, probabilmente cinque persone, è riuscito a fermare un portavalori, bloccando la carreggiata con un camion e una jeep. Dopo aver costretto i vigilantes a fermarsi, i rapinatori armati hanno colpito con due pugni in faccia una delle guardie e sparato alle valigette che contenevano il denaro.: le schegge hanno lievemente ferito a una gamba uno dei vigilantes, che è stato soccorso da un'ambulanza del 118. Per la fuga, dopo aver dato alle fiamme alcuni mezzi, la banda ha utilizzato anche un'auto rubata da quelle in coda, cui è stato svuotato il portabagagli per sistemare le valigette contenenti il denaro rubato. Il bottino è di circa 350mila euro, ma le banconote sarebbero inutilizzabili. Sparando sulle valigette, infatti, sono entrati in funzione i dispositivi di macchiatura delle banconote.
 

L'allarme è scattato poco dopo le 8. La prima ad arrivare sul posto è stata una pattuglia del commissariato di polizia di Macomer. La zona è stata presidiata dalle forze dell'ordine, polizia (con l'arrivo della squadra mobile di Sassari) e carabinieri della compagnia di Bonorva e del comando provinciale. La statale è stata riaperta solo dopo le 12

 

Data ultima modifica 01 settembre 2015 ore 08:48

Leggi tutto