Migranti, 49 morti asfissiati nella stiva di un barcone

1' di lettura

L'imbarcazione è stata soccorsa al largo della Libia dalla nave Cigala Fulgosi. Trasportava circa 400 persone, decine delle quali sarebbero decedute per soffocamento. Alfano: senza soluzione della crisi libica ci saranno ancora tragedie. Oim: "Il canale di Sicilia è la rotta più letale mondo". Salvini: "Qualche vescovo fa politica"

Sono 312 i migranti soccorsi sull'imbarcazione al largo della Libia che trasportava anche 49 cadaveri. Tra i superstiti assistiti dal pattugliatore della Marina Militare Cigala Fulgosi anche 45 donne e tre minori. L'imbarcazione è stata soccorsa a circa 21 miglia dalla costa libica. Le vittime sarebbero decedute a causa dell'inalazione dei gas di scarico, dovuta al fatto che in questo tipo di viaggi chi paga di più può restare sul ponte. "Una scena a forte impatto emotivo, c'erano diversi cadaveri immersi in acqua, combustibile ed escrementi umani", ha detto il comandante dell'unità della Marina intervenuta sulla scena, Massimo Tozzi.

 

Alfano: crisi libica un vulcano - "La crisi libica è un vulcano accesso e attivo di fronte all'Europa" ha dichiarato il ministro dell'Interno Angelino Alfano durante la conferenza stampa di Ferragosto. "Due sono le cose: o la comunità internazionale è in grado di risolvere al questione libica oppure quella di oggi non sarà l'ultima tragedia" ha aggiunto. Il ministro commenta poi le polemiche sull'immigrazione degli ultimi giorni, partendo dalle dichiarazioni della Cei riportate da un articolo di Famiglia Cristiana che ha fatto molto discutere. "Noi facciamo un mestiere diverso dalla Chiesa e comunque dò per buona la rettifica delle parole di monsignor Galantino e non quello a lui in un primo momento attribuito".

 



 

Salvini: "Qualche vescovo fa politica" - "Dal 29 settembre al primo ottobre andrò in Nigeria, per chiedere ai ministri nigeriani di che cosa hanno bisogno per evitare che i cittadini di quello stato lascino il loro Paese". Così Matteo Salvini, alla Festa della Lega Nord a Ponte di Legno. Il leader leghista ha anche ribadito le sue critiche al segretario della Cei monsignor Galantino: "Io rispetto chi mi rispetta. So che la Chiesa, per il novanta per cento, è sana. C'è però qualche vescovo che fa politica. E poi un vescovo non dovrebbe insultare".

 

Oim: canale di Sicilia 'rotta più letale mondo' - Dall'inizio del 2015, sono circa 102mila i migranti che hanno attraversato il Canale di Sicilia. Si tratta della "la rotta più letale al mondo" per chi fugge da violenze disastri e povertà, afferma l'Oim, l'organizzazione internazionale per le migrazioni, in un aggiornamento del bilancio dei flussi migratori reso noto il 14 agosto. Più in generale, il numero di sbarchi di migranti e richiedenti asilo in Europa da inizio 2015 sfiora ormai i 250mila e già supera il totale degli arrivi 2014. Il numero delle vittime, poi, segna un drammatico record: "Almeno 2.300" persone morte tentando di attraversare il Mediterraneo.

 

 

Data ultima modifica 16 agosto 2015 ore 08:00

Leggi tutto