Ferragosto: il maltempo non scoraggia le partenze

1' di lettura

Piogge e temporali, anche di una certa intensità, prima al Nord per poi estendersi al Centrosud. Trombe marine a Genova, tetti scoperchiati nel Pordenonese, avviso di vigilanza in Toscana e allerta della protezione civili in Campania. LE PREVISIONI METEO  

Le previsioni meteo, che danno il tempo in peggioramento su buona parte della Penisola, non scoraggiano le ultime partenze degli italiani per il ponte di Ferragosto: traffico intenso su strade e autostrade in uscita dalle grandi città e gli aeroporti principali affollati di passeggeri ma anche di turisti stranieri in arrivo. Voli in aumento, tra arrivi e partenze: VIDEO



Le previsioni del tempo - Poco importa, dunque, se l'estate entra in crisi da Ferragosto, per l'arrivo di piogge e temporali anche forti e per un calo delle temperature fino ad oltre 6-8 gradi entro domenica.

Nella mattinata sulla città di Genova si è abbattuto un forte temporale. Sul mare sono state avvistate diverse trombe marine mentre la pioggia ha causato piccoli e temporanei allagamenti sulle strade soprattutto nel ponente e in Valpolcevera a causa di tombini tappati. Forti disagi anche nel pordenonese dove un violento nubifragio si è abbattuto in modo particolare nella zona compresa tra Azzano Decimo, Fiume Veneto, Prata e Pasiano. I vigili del fuoco del comando provinciale e dei tre distaccamenti di Maniago, San Vito e Spilimbergo hanno già eseguito una sessantina di interventi per alberi caduti, cartelloni stradali sradicati e alcuni tetti scoperchiati tra cui la copertura del teatro di Azzano Decimo.
Maltempo da codice giallo, invece, che corrisponde a un avviso di vigilanza, in Toscana dalle 12 di oggi fino alle 24 di domani per temporali forti. Ad emetterlo la sala operativa della protezione civile della Toscana.

 



Il maltempo non scoraggia le partenze - Intanto, gli italiani sono in viaggio. E se il mare resta in testa alle preferenze, con numeri da tutto esaurito nelle principali mete balneari, è boom di presenze anche nelle località di montagna, a partire da quelle della Valle D'Aosta, che tornano a livelli di arrivi come non se ne registravano da anni. Non corre il rischio di annoiarsi nemmeno chi resta in città per scelta o per necessità: per tutti loro e per i turisti sono diverse le iniziative, a cominciare dall'apertura per tutto il giorno dei musei statali (i 20 più grandi sino alla mezzanotte), delle gallerie e dei siti archeologici. Per garantire la sicurezza anche di chi non andrà in vacanza, controlli potenziati di polizia e carabinieri, con un occhio particolare alle discoteche dopo gli ultimi tragici fatti di cronaca.

 

Attività per chi resta in città - Tra le tante iniziative per chi resta in città, la festa del gelato all'Expo di Milano e spettacoli ai fori di Cesare e Augusto a Roma. C'è anche spazio per la solidarietà: nel capoluogo lombardo 70 famiglie ospitano a pranzo profughi di Siria, Somalia, Eritrea, Mali e dalla Costa d'Avorio, mentre nella capitale, per iniziativa della Comunità di Sant'Egidio, feste e cene con i migranti ospitati nella tendopoli accanto alla stazione Tiburtina. I Radicali sono in visita nel carcere di Teramo, mentre il Vicepresidente della Camera Roberto Giachetti nell'Istituto romano di Regina Coeli. E l'ex calciatore del Napoli, Raimondo Marino, trascorrerà la serata di Ferragosto alla stazione di Taranto con i clochard.

Leggi tutto