Esodo, si ribalta pullman sull’A1 nel Frusinate: feriti e code

Foto di archivio
1' di lettura

L’incidente è avvenuto intorno alle 6:40 del mattino nel tratto compreso tra i caselli di Pontecorvo e Ceprano. Il bus di linea era partito da Marsala diretto a Roma. E in questa terza domenica da bollino rosso la circolazione è intensa su tutta la rete autostradale  

Ancora incidenti in questo week end di agosto dopo quelli che venerdì hanno causato lunghe code sull’A1 e sull’A14. Un pullman di linea partito da Marsala e diretto a Roma si è ribaltato lungo la corsia nord dell'A1 nel tratto compreso tra i caselli di Pontecorvo e Ceprano, nel Frusinate, causando una quindicina di feriti.

Intorno alle 6.40 di questa mattina, il bus con una trentina di passeggeri a bordo è uscito di strada, adagiandosi su un fianco sul margine destro della carreggiata.

I feriti sono stati trasportati all'ospedale di Cassino e all'ospedale di Frosinone mentre un altro passeggero rimasto gravemente ferito è stato trasportato in elicottero al "Santa Maria Goretti" di Latina.

La dinamica del ribaltamento è ora in fase di accertamento da parte degli agenti della polizia stradale di Cassino e Frosinone. Tanti i disagi per il traffico verso nord.

 

Domenica da bollino rosso - E il traffico si registra in diverse zone d’Italia. La terza domenica da bollino rosso dell'esodo estivo 2015, è iniziata infatti con una circolazione molto intensa già dalle prime ore di questa mattina sulle grandi direttrici Nord-Sud. "Dopo la giornata di ieri caratterizzata dal bollino nero e da flussi veicolari molto intensi, oggi – si legge in una nota dell'Anas - le grandi partenze verso le località turistiche proseguiranno soprattutto nel corso della mattinata e si prevede una diminuzione del traffico dal tardo pomeriggio. I maggiori flussi veicolari si registrano al sud sul versante jonico, tirrenico e adriatico e ai valichi di confine in direzione di Francia, Slovenia e Croazia. Per favorire la fluidità della circolazione, sino alle ore 22.00 di questa sera è attivo il divieto di circolazione per i mezzi pesanti".

 

Leggi tutto